Serramenti in provincia di Varese e Milano

PRODUZIONE ITALIANA

Scegli il Made in Italy!

348.398.19.29

info@cormarinfissi.com

Pulizia serramenti in PVC

  • Home
  • /
  • Prodotti
  • /
  • Pulizia serramenti in PVC

Pulizia serramenti in PVC

Dopo l’installazione, appena completati tutti gli interventi di posa in opera, è necessario togliere la sottile pellicola protettiva dalle Vostre nuove finestre e l’etichetta incollata sul vetro, conservandola per eventuali sostituzioni. I profili in PVC sono caratterizzati da una superficie liscia che facilita la pulizia e la manutenzione.

Lo sporco generico, la polvere e i depositi lasciati dalla pioggia possono essere facilmente rimossi utilizzando un panno morbido e un comune detergente per stoviglie o sgrassatore, reperibile in commercio e diluito in acqua. Per la pulizia dei vetri è invece consigliato l’utilizzo della classica pelle di daino imbevuta di acqua calda e ben pulita.

Attenzione:
non utilizzare prodotti per la pulizia aggressivi o contenenti solventi e detergenti corrosivi quali diluenti al nitro, chetoni (es. acetone), esteri (es. estere acetico), idrocarburi aromatici (es. benzene, toluene o xilene), idrocarburi clorurati (es. metilcloruro, tricloroetilene);
- non utilizzare sostanze abrasive;
- non utilizzare materiali rigidi come spatole, spazzole metalliche, spugne ruvide, ecc ... poiché potrebbero danneggiare la superficie della finestra e nel tempo, far comparire macchie indelebili.

L’utilizzo di questi prodotti e di prodotti analoghi, quali detergenti contenenti più del 25% di alcool (etanolo) o di acido acetico, può causare la distruzione della superficie dei prodotti rivestiti. L’inquinamento atmosferico ad esempio in prossimità di impianti industriali, può causare depositi che in condizioni persistenti possono determinare la formazione di macchie. Per evitare questi depositi si consiglia quindi una pulizia regolare con un detergente specifico per PVC. L’intervallo di pulizia dipende dal grado di inquinamento ambientale.

Manutenzione finestre PVC

Lo sporco creatosi durante la produzione delle finestre, ad esempio il grasso delle cerniere o le marcature di lavorazione (segni a penna o a matita), può essere eliminato con acqua e un comune detersivo per piatti o sgrassatore. Si possono utilizzare macchine di pulizia a vapore purchè utilizzate a una distanza di 35 cm dal serramento. Evitare di usare le macchine a vapore se fuori la temperatura è molto fredda o sotto zero. Per la pulizia delle maniglie utilizzare solo acqua tiepida e un panno morbido.